abbiamo confermato i 2 Spicchi nella Guida Gambero Rosso 2022 e un posto in 50 Top Pizza



Due importanti conferme. Con la presentazione delle guide alle migliori pizzerie, abbiamo ottenuto due importanti riconoscimenti: 2 Spicchi nella Guida Pizzerie 2022 del Gambero Rosso come l’anno precedente, con 86 punti su 100, e un posto nella categoria Pizzerie Eccellenti, nell’omonima categoria della guida digitale 50 Top Pizza. “Da Bricks ambiamo sempre a migliorare, come a voler alzare sempre l’asticella un po’ più in alto” ha dichiarato il titolare dell’insegna, Carlo Ricatto. “Fin dal primo giorno di apertura abbiamo guardato avanti, per spingerci sempre più in là. Da marzo 2020, nonostante siano subentrate numerose complicanze, non abbiamo mai accantonato questo nostro scopo e i riconoscimenti appena ricevuti ne sono la prova. Grazie a chi crede in noi ogni giorno, ai nostri clienti, colleghi e addetti ai lavori. Resta la voglia di fare sempre meglio”.


IL FUTURO


La strada tracciata per il prossimo periodo è chiara. “Siamo soddisfatti dei riconoscimenti, e non potrebbe essere altrimenti” ha detto il pizzaiolo di Bricks, Liviu Ceoflec. “Per il futuro, l’obiettivo è quello di focalizzarci ancora di più sulla qualità. Per farlo, ridurremo le scelte che offriamo ai nostri clienti, in favore di una maggiore ricerca sui prodotti che serviremo”. Il discorso vale sul topping così come sulle farine. Gli impasti blend – un mix di farine, cereali e semi in continua variazione - e la focaccia degustazione Nuvola saranno migliorati ancora, nonostante siano fra i prodotti di punta più apprezzati dalla clientela di via San Francesco da Paola e di Otium Pea Club, lounge bar torinese all’ultimo piano del polo della sostenibilità Green Pea.


LA NOVITÀ


La notizia più importante dell’insegna riguarda una nuova farina che sarà testata di qui a breve. Si tratta della farina di riso venere, caratteristica varietà di riso dal colore nero. Il prodotto dell’azienda vercellese gliAironi, che da cinque generazioni ha deciso di dedicarsi a questo alimento così ancorato al territorio in cui nasce, sarà utilizzato da Liviu Ceoflec e dal suo staff sull’impasto blend, per garantire morbidezza, digeribilità e gusto, oltre che un colore insolito per una pizza.


Da Bricks non ci si ferma mai, nemmeno quando tutti i segnali positivi indurrebbero a farlo.