Da Bricks si possono abbinare i lievitati a un calice di vino, bollicine o a un cocktail





Vino, bollicine e cocktail.


La pizzeria torinese Bricks, 2 Spicchi secondo la Guida Gambero Rosso 2021, ha aggiunto un ulteriore tassello all’esperienza che offre ai propri clienti. Da luglio, nelle sale interne dell’insegna di via San Francesco da Paola e nel dehors coperto, è possibile ordinare cinque formule di abbinamento studiate ad hoc, per vivere appieno la degustazione.


Tris, Premium, Cocktails, Pizza e bolle e A mano libera sono i nomi delle cinque formule, non soggette a promozioni, le cui scelte vengono ideate al momento dal personale di sala in base ai lievitati selezionati.


“Fin dal primo giorno in cui abbiamo aperto, a dicembre 2016, non vi è stato momento in cui abbiamo fermato la nostra mente” ha dichiarato il titolare dell’insegna, il giovane Carlo Ricatto. “Nonostante i nostri clienti siano sempre stati molto entusiasti della proposta, pensiamo sempre a come migliorarla, ed è così che è nata l’idea di creare questi abbinamenti”.


Tre o cinque calici di vino, due cocktail, tre calici di bollicine oppure tre abbinamenti alcolici a mano libera. Il livello dell’offerta che accompagna i lievitati preparati da Liviu Ceoflec, adesso più che in precedenza, si eleva a quello di un ristorante, nella forma oltre che nell’essenza. Entra quindi in gioco il concetto di degustazione, un percorso di più assaggi uno in fila all’altro, per offrire più sorsi differenti che meglio si adattano, di volta in volta, al lievitato servito.


Un altro mattoncino si aggiunge alla già solida costruzione.