I nostri vaporini



Lo stesso impasto dei bao rivisitato nella forma, ma non nella sostanza, per garantirvi una nuova esperienza di gusto. I vaporini di Bricks sono nati nel 2019 proprio con questo scopo, per creare un desiderio goloso e insolito. “Eravamo alla ricerca di una proposta nuova” dice il pizzaiolo dell’insegna 2 spicchi nella Guida Gambero Rosso 2021 Bricks Liviu Ceoflec. “La scelta è così ricaduta sui vaporini, nome di fantasia che abbiamo dato a piccoli formati di impasto – preparato con farina di tipo 0, latte in polvere, zucchero, lievito di birra secco, sale e acqua – serviti a portafoglio, con il ripieno in vista”.


Proprio sul ripieno, è stata fatta una scelta importante. “Abbiamo scelto di selezionare” - continua il pizzaiolo – “gli stessi ingredienti utilizzati nel condimento delle pizze, per ridurre al massimo lo spreco in cucina”. Potete così assaggiare le stesse materie prime in forme diverse, come il Capocollo marinato dell’AgriSalumeria Luiset, servito nella pizza fritta e protagonista nel vaporino in abbinamento a salsa barbecue e chips di cipolla disidratata. Oppure la Mortadella “Bonfatti Salumi” Presidio Slow Food, con seirass e granella di pistacchio, i cui elementi sono gli stessi – eccezion fatta per il formaggio sostituito da ricotta piemontese – della Via Emilia, una delle sei Pizze gastronomiche, ordinabile anche a domicilio e d’asporto.


La proposta, unica ed esclusiva di Bricks, è qui molto richiesta. “Ne facciamo circa sessanta a settimana” dice Liviu “e li ordinano soprattutto gli adulti. Quelli che vanno per la maggiore sono la versione con Prosciutto crudo di fiocchetto di Maiale Tranquillo “Bettella”, mozzarella di Bufala Campana DOP e riduzione di rucola e quella con Capocollo Marinato che” dice sempre Liviu “rappresenta anche la mia preferita”.