In uno dei più spettacolari rooftop torinesi si può gustare la nostra focaccia "Nuvola"



Una focaccia di alto livello gustata in una terrazza panoramica con vista su Torino e sulla collina. È questa la prima immagine che può venire in mente alla notizia della collaborazione fra Bricks, pizzeria 2 Spicchi nella Guida Gambero Rosso 2021, e Otium Pea Club, il primo club torinese dedicato all’ozio creativo, gestito dall’agenzia di organizzazione eventi e comunicazione To Be Events e ospitato all’interno dell’importante progetto di Oscar Farinetti dedicato alla sostenibilità: Green Pea.


Da quando abbiamo aperto Otium” ha detto uno dei soci di To Be Events Edoardo Gatti, “abbiamo pensato sin dall’inizio che il focus dovevano essere i cocktail e i vini. Naturale è stata quindi la scelta di servire per l’aperitivo una focaccia a regola d’arte preparata da una pizzeria di alto livello con la quale siamo amici e con cui avevamo già collaborato in occasione di eventi. Il riscontro che stiamo avendo in questi giorni, in cui la ordina l’80% dei clienti, ci ha portato servirla anche nel momento del pranzo”.


La focaccia “Nuvola”, messa a punto dal pizzaiolo Liviu Ceoflec per il nuovo menu di Bricks e servita nel formato degustazione delle pizze Gastronomiche, della sua Selezione e al momento della Merenda Sinoira, diventa così protagonista anche nel Lounge Bar della scenografica terrazza di una fra le più belle novità della ristorazione torinese. Sono davvero soddisfatto di poter annunciare questo accordo” – ha detto il titolare della pizzeria Carlo Ricatto. “Questa collaborazione ci aiuta a offrire un’alternativa esclusiva per i nostri clienti e a pensare fuori dagli schemi, perché servire il tuo prodotto in un contesto così differente dal locale ti induce a riflettere molto”.


È nata così la scelta di servire la focaccia“Nuvola” - il nome è stato scelto dal pizzaiolo per indicarne la leggerezza - tutti i giorni a pranzo e per l’aperitivo. L’impasto è una biga preparata con la farina evolutiva di Petra – i grani sono di provenienza siciliana - e con un’alta idratazione, caratteristica che permette di ottenere un risultato dalla grande alveolatura, soffice all’interno e croccante all’esterno. “Abbiamo pensato fosse la miglior soluzione da proporre per l’occasione” ha detto il pizzaiolo Liviu Ceoflec. Con i proprietari di Otium Pea Club siamo molto amici ed è stato naturale trovare un’intesa, che ci permettesse di poter servire il nostro prodotto al meglio, con i condimenti scelti da loro e aggiunti al momento, per garantire l’integrità dell’impasto”.


Quattro sono le versioni ordinabili dal menu: semplice con olio EVO Roi e fiocchi di sale Maldon, con stracciatella, pomodorini confit e origano, con acciughe e stracciatella e con culatello di Zibello DOP. Ci vuole coraggio a lanciare collaborazioni del genere in un momento così difficile per l’intera ristorazione cittadina, ma questa rappresenta anche la principale forza delle due realtà, che non esitano mai a mettersi in gioco quando serve, con proposte curate su misura dei propri clienti, come in questo caso.